Torre dei Beati, Mazzamurello, Montepulciano d’Abruzzo DOC, 2017

 24,50

 

Ottenuto con la particolare tecnica di lavorazione sulle fecce fini alla quale vengono sottoposte le partite migliori dell’annata. Le peculiarità aromatiche legate a tale tecnica, che a volte, durante la maturazione in legno, si manifestano in modo abbastanza inusuale per un Montepulciano, hanno ricordato il nome di questo scherzoso folletto della tradizione abruzzese, che immaginiamo nascosto tra le barrique a giocare con il vino in esse contenuto. Vino di notevole struttura, persistenza ed equilibrio. La tecnica di lavorazione sulle fecce fini, che dona al vino caratteristiche di naturale stabilità, arricchisce il ricco ventaglio di frutto con profumi floreali e speziati di grande eleganza, introducendo una fresca profondità gustativa, capace di motivare un quadro di lunga progressione e di intrigante bevibilità.

Gradazione alcolica: 14,5% vol.

Richiedi Informazioni

Ti risponderemo al più presto

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt
0