Torre dei Beati, Giocheremo con i fiori, Pecorino Abruzzo DOC, 2018

 11,70

Di recente recupero nei nostri territori, il Pecorino è un vitigno autoctono di scarsa produttività e di grande interesse enologico, che sta meritando l’attenzione degli appassionati. Da selezioni scalari e da tecniche di vinificazione tradizionali e non intrusive, proviene questa versione che ha l’obiettivo di esprimere i caratteri fondamentali del Pecorino, esaltandone, senza forzature, la fresca e non banale complessità aromatica, e il particolare profilo gustativo in cui alcol, acidità e mineralita’ sono ben presenti e in buon equilibrio fra di loro.

14% vol.

Descrizione

Descrizione

Uve: Pecorino 100%
Vigneto: superficie 4 Ha
ceppi/Ha 5000
sesto impianto 2,50×0,80
altitudine 300 m/slm
esposizione NE
Allevamento: controspalliera, con potatura guyot
Anno d’impianto: 2005
Terreno: argilloso-calcareo
Resa per ettaro: 50 hl/Ha
Vinificazione: 100% acciaio con controllo di temperatuta
Maturazione: 100% acciaio
Grado alcolico: 13,5-14,5%
Temperatura di servizio: 12° C
Esame organolettico: il giallo paglierino con leggeri riflessi dorati è denso preludio a un palato di ottima struttura. Fine ed elegante il naso, di pera e fiori bianchi, arrotondato da note mielate ma vibrante al tempo stesso di caratteristici richiami di erbe officinali. Entra in bocca morbido, subito sostenuto da una succosa reazione degli acidi e da una nervosa mineralita’, che creano un ottimo bilanciamento spostato verso l’alto e contribuiscono ad un finale di lunga e stimolante persistenza

Richiedi Informazioni

Ti risponderemo al più presto

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt
0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca