Antinori, Tignanello, Toscana IGT, 2017

 115,00

 

Il Tignanello è una pietra miliare per la Toscana e per il Chianti Classico: è stato infatti il primo Sangiovese a essere affinato in barriques, il primo vino moderno precursore dei Supertuscan a essere assemblato con varietà non tradizionali ed anzi vitigni internazionali – cabernet sauvignon e cabernet franc – e senza utilizzare varietà di uva bianca (varietà di uve bianche come il Trebbiano e la Malvasia erano infatti tradizionalmente utilizzate per miscelare il Chianti Classico durante gli anni ‘70).

Di colore rosso rubino intenso, Tignanello 2017 colpisce al naso per la sua complessità. Note di frutta rossa matura come ciliegia sotto spirito, amarena, lampone e prugna si alternano a delicati sentori speziati di chiodo di garofano e liquirizia; dolci sensazioni balsamiche di menta e cioccolato completano il complesso bouquet. Al palato è ricco, avvolgente e vibrante con tannini morbidi e vellutati. Lungo il finale e persistente il retrogusto, dove ritornano le note percepite al naso.

Gradazione alcolica: 14% vol.

5 disponibili